Notizie

Sono trascorsi cinque anni dalla pubblicazione dell’enciclica di papa Francesco Laudato Sì (LS), sulla “cura della casa comune” (24 maggio 2015).
L’analisi di questo anniversario, nei suoi aspetti di luce e di ombra, di traguardi raggiunti e di sfide ancora al di là da essere anche solo comprese, non può assolutamente prescindere dall’attuale stagione epidemica da Covid-19, che ci sta coinvolgendo fin nel profondo delle fibre del nostro essere uomini: ed è proprio con la lente di ingrandimento offerta da questa contingenza storica che vorrei percorrere a ritroso l’esperienza umana, spirituale, etica e civile che l’enciclica ci sollecita.
La sera del 27 marzo 2020, attorno al picco dei decessi per coronavirus, papa Francesco, in solitaria, in piazza san Pietro, sotto un cielo sc... ...

Read more

L’epidemia del coronavirus diffusasi nel mondo a partire dal mercato di Wuhan è un fenomeno che sta stravolgendo strutture e stili di vita consolidati.
L’OMS ha decretato l’emergenza globale a seguito dell’impatto nei quattro continenti, gli oltre 4000 morti, gli oltre 120 mila contagiati, con i numeri dei colpiti in costante aumento.
L’Italia risulta il secondo paese più colpito con oltre 640 decessi e oltre 9.000 infetti.
L’impatto sanitario, economico e sociale è di proporzioni impressionanti.
L’emergenza sanitaria è la priorità delle priorità, non solo per il drammatico crescendo dei contagiati e dei decessi, ma anche per la carenza di posti letto per i contagiati in fase acuta e per il crescente numero di medici e infermieri infettati o in quarantena.
Per cercar... ...

Read more

Cari amici,

Saluti in questi tempi travagliati del Virus Corona.

Con un bilancio di oltre 3.000 morti, oltre 95.000 casi confermati e un costante aumento del numero di casi ogni ora, l'OMS ha dichiarato l'emergenza globale.

Tutti sono in modalità panico. Diversi Paesi sono sotto forte stress: le persone lottano per trovare risposte e soluzioni adeguate.
In questo contesto, c'è la necessità di rispondere. QUALSIASI RISPOSTA È MEGLIO DI NESSUNA RISPOSTA!

Per questo motivo, siamo entrati a far parte di CORONA CARE, un call center per chiunque voglia parlare del coronavirus per telefono o su internet. Può trattarsi di persone infette in cerca di conforto e sostegno. Può trattarsi di persone che hanno paura e sospetto della loro condizione o di... ...

Read more

Lo scorso 2 dicembre 2019, il tifone Tisoy (nome in codice internazionale: Kammuri) ha devastato diverse parti delle Filippine e ha gravemente colpito le province di Bicol e Samar con un totale di quasi un miliardo di danni, come riportato dal National Disaster Risk Reduction and Management Council (NDRRRMC).
Oltre ai danni agricoli, molte case sono state gravemente danneggiate nella zona di Samar, mentre molte sono rimaste senza tetto nella provincia di Bicol, il che ha spinto il governo a dichiarare lo stato di emergenza in queste zone.
Dopo una rapida valutazione dei bisogni delle comunità colpite nella zona in cui si trova l'ospedale St. Camillo di Calbayog, è stato evidenziato che 62 del personale di tale ospedale hanno perso le loro case e proprietà. Fortunatamente, non ci... ...

Read more

Dal 28 ottobre al 3 novembre 2019, si è tenuta la sesta conferenza dei leader di CADIS (Camillian Disaster Service International). Quest’anno è stato il Centro Missionario Cattolico della Diocesi di Chiang Mai al nord della Thailandia ad accogliere l’evento. I 36 partecipanti (religiosi, laici e partner), provenienti da 13 paesi hanno riflettuto sul tema: Deep Journey into Laudato sì Towards a New Prophetic Task of the Camillian Disaster Service International and Partners
La suddetta conferenza è iniziata la sera della domenica 27 ottobre con un bellissimo rituale di benvenuto organizzato secondo lo spirito di alcune tribù del nord della Thailandia. I capi tribù di Karen e Lahu hanno eseguito un rituale chiedendo ai piccoli spiriti e al grande spirito di benedire ogni partecipante.... ...

Read more

p. Gianfranco Lunardon

Introduzione

Anche quest’anno, il primo settembre siamo invitati a celebrare la giornata per la custodia del creato: una giornata per sensibilizzare donne e uomini di buona volontà per una vera e autentica conversione ecologica, secondo la prospettiva dell’ecologia integrale della Laudato si’, perché – nel dialogo e nella pace tra le diverse fedi e culture la famiglia umana possa vivere sostenibilmente sulla terra che ci è stata donata.
La giornata per la custodia del creato è un’occasione per conoscere e comprendere la realtà fragile e preziosa della creazione: Laudato si’ invita ad “uno sguardo contemplativo” per ammirare le creature della terra ed in particolare il mondo della vita, così vario e rigoglioso. Una contemplazione che è anche s... ...

Read more

““Chi costruisce muri diventa prigioniero dei muri che costruisce” ci spiega Papa Francesco in uno dei suoi discorsi dedicati al tema delle migrazioni. In questo momento l'Itala è chiusa incapace di vedere oltre il muro che si è costruito, non comprendendo come in questi anni di accoglienza, integrazione ed inclusione i migranti siano stati una risorsa e non un problema. Molti oggi sono cittadini italiani con un proprio lavoro dignitoso, tanti hanno studiato e non è difficile che si trovino negli ospedali, nelle strutture pubbliche e private, nel commercio, ecc. – ha sottolineato Gianfranco Cattai, presidente FOCSIV - Nel leggere l'ennesima repentina chiusura, lo scorso 7 giugno, del Hub Regionale Centro Mattei vicino a Bologna e il successivo trasferimento di 183 persone - uomini donn... ...

Read more

Per scongiurare il pericolo reale “di lasciare alle generazioni future macerie, deserti e sporcizia” è necessaria “un’azione organica e concertata di ecologia integrale”. Così si rivolgeva il Santo Padre Francesco il 6 luglio 2018 ai partecipanti della conferenza internazionale convocata in occasione del terzo anniversario della pubblicazione della lettera enciclica Laudato Si’. Queste parole suonano come un grido dalla parte del papa: un appello che invoca un’autentica conversione ecologica; un grido indirizzato non soltanto ai governanti e ai leader del nostro pianeta, ma ad ogni uomo e donna consapevole della situazione ecologica tragica nella quale siamo immersi.
Infatti, secondo gli studi e le indagini più recenti, il mondo sta soffocando perché il riscaldamento globale e l’in... ...

Read more

La Camillian Disaster Service International (CADIS) ha avviato una nuova valutazione dei bisogni nel contesto della post-emergenza del terremoto a Palu e Lombok (Indonesia) in collaborazione con la Fondazione l’Albero della Vita (FADV). La squadra è composta da due volontari – sr. Daisy Carmona, Ministra degli Infermi che collabora con CADIS-Asia ed il signor Biplab Chakrabarty della FADV. Hanno visitato le comunità colpite a Kota Palu, Kulawi a Sigi e il villaggio nell’isola di Sulawesi che è stata pesantemente flagellata dal devastante terremoto e dal seguente tsunami nel 2018.
Nel mese di agosto 2018, la regione di Lombok è stata colpita da un terremoto di magnitudo 6,9; il mese successivo, l’area di Palu è stata devastata da un terremoto di 7,5 gradi di magnitudo, accompagnato d... ...

Read more

Per emergenza si intendono eventi imprevisti e pericolosi che producono un forte impatto e grandi ripercussioni nella vita dei protagonisti.
A livello individuale o familiare l’emergenza può riguardare malattie impreviste (ictus, infarti), incidenti stradali o sul lavoro, violenze contro altri o se stessi (abusi, omicidi, suicidi).
A livello comunitario l’emergenza può essere legata a incendi, frane, esplosioni chimiche, inondazioni, incidenti aerei o ferroviari, terremoti, guerre, tsunami.
In ogni emergenza i fattori critici sono rappresentati dalle circostanze dell’evento calamitoso, dall'identità, dai ruoli, dalle reazioni e delle risorse delle persone coinvolte e dal supporto disponibile a chi soffre.
Analizzando brevemente gli ultimi due aspetti, è importante i... ...

Read more

Quest’anno (novembre 2018), il Camillian Pastoral Care Center di Bangkok, ha nuovamente ospitato il quinto incontro di formazione e di valutazione dei responsabili e dei partner della Fondazione CADIS. Il tema del meeting è stato: Bangkok Leadership Conference.
Provenienti da 13 diverse nazioni, i 36 partecipanti (religiosi, laici e partner) hanno riflettuto per sei giorni (12-17 novembre 2018) sul tema: Servant Leadership: Looking Back unto our Past, Facing the Challenges of the Present and Projecting our Desired Future Situation in the Service of the Service of the Most Vulnerable Communities. Il tema è stato poi articolato in tre diversi ambiti: cambiamento climatico, leadership secondo lo stile del servire e ricerca dei fondi.
Il giorno 12 novembre è stato dedicato alla rif... ...

Read more

Abitazioni distrutte, ponti crollati e interi villaggi completamente sommersi da acqua e fango, sono alcune delle conseguenze del devastante tsunami che ha colpito l'Indonesia lo scorso venerdì 28 settembre 2018, dopo il terremoto di magnitudo 7.5. I danni più gravi si sono verificati a Palu, sull'isola di Sulawesi dove onde alte 6 metri hanno inondato edifici e strade.
Ad oggi, 3 ottobre 2018, 1374 persone sono morte, 113 perdute e più di 600 persone risultano gravemente ferite. Ci sono più di 60.000 sfollati che soggiornano in oltre 200 siti e si prevede che le cifre aumentino man mano che maggiori informazioni saranno disponibili. Sono in corso la consegna di kit di prime necessità, tuttavia, alcune aree rimangono inaccessibili a causa di frane e infrastrutture danneggiate. Seco... ...

Read more

Il 13 giugno 2018 gli stati di Assam, Manipur, Mizoram e Tripura nell’ India nordorientale si sono nuovamente trovati sommersi dall'acqua a causa delle forti piogge che hanno colpito oltre 650.000 abitanti di 921 villaggi di 21 distretti. L'inondazione è causata principalmente dalle rotture degli argini di Assam che hanno un disperato bisogno di rinforzo. Inoltre la costruzione di molte dighe e l'invasione dilagante delle rive del fiume e delle zone umide, oltre alla mancanza di un adeguato drenaggio, non fanno che peggiorare le cose.

Ad oggi, i dati del governo hanno registrato 12 morti negli stati di Assam (5) e Manipur (7). Le morte sono dovute a inondazioni e frane. In Assam, i distretti più colpiti sono Karimganj, Hailakandi, Cachar, Karbi Anglong e Golaghat. Nel solo stat... ...

Read more

Il 25 maggio scorso, i religiosi camilliani hanno celebrato il 468 anniversario della nascita del loro fondatore san Camillo e la festa dei Religiosi Camilliani martiri della carità. Quindi, dall'Indonesia al Burkina Faso passando dalle Filippine e dal Brasile, diverse celebrazioni sono state vissute in onore di san Camillo e dei religiosi che hanno consumato la loro vita per Cristo nel servire i fratelli malati. 

A Roma, nella Casa Generalizia in Piazza della Maddalena, la fondazione Camillian Disaster Service International (CADIS) ha organizzato per l'occasione un convegno sul tema "Essere martiri della carità ai giorni nostri": alla scuola dei nostri martiri... ...
Read more

Offrire un intervento di sostegno alle vittime dei disastri naturali e/o artificiali nei contesti di emergenza generati da guerre, epidemie, disastri naturali, etc. è sempre stato al centro del ministero e della testimonianza camilliana. A partire dal 1589 nelle epidemie di Roma fino ad oggi, i Camilliani sono rimasti fedeli al loro quarto voto di servire l'umanità sofferente, anche a rischio della propria vita. Durante i 24 anni del generalato del Fondatore San Camillo, decine di religiosi sono morti come martiri in luoghi infestati da epidemie e pestilenze in Italia. Nel 1994, l'Ordine ha istituito la ricorrenza memoriale del 25 maggio, come la festa dei Martiri della Carità in onore dei 300 martiri Camilliani della carità, morti testimoniando il quarto voto religioso, nel servizio ai... ...

Read more

Cadis USA si mobilita per portare sostegno ai sopravvissuti agli uragani di categoria 4 Harvey e Irma in Texas e in Florida, collaborando con la parrocchia Corpus Christi di Houston. La parrocchia fornisce una media di 2000 pasti al giorno ai sopravvissuti all’inondazione causate da una serie di tempeste sopraggiunte in Texas dopo il passaggio dell’uragano Harvey. Oltre ai pasti, la parrocchia in collaborazione con CADIS USA, organizza un sostegno in termini logistici e riparo temporaneo. La parrocchia è gestita dai Padri benedetti sacramentali (SSS).
CADIS USA ha lanciato la sua campagna di sostegno al campus di St. Camillus e nelle parrocchie degli Stati Uniti attraverso l’appello condotto da p. Evan Paul Villanueva e p. Aris Miranda, due religiosi camilliani della provincia delle... ...

Read more

Cari confratelli e amici, salute e pace!
Il 2 febbraio 1994, l'Ordine dei Ministri degli Infermi istituì ufficialmente la data del 25 maggio come la giornata dei religiosi Martiri della Carità. È la data nella quale commemoriamo la nascita di San Camillo de Lellis (25 maggio 1550).
La giornata dei religiosi camilliani martiri della carità ha il pregio di ricordare la vita eroica di oltre 300 camilliani (seminaristi, oblati, novizi, religiosi fratelli e sacerdoti) che sono morti nel servire le vittime nei diversi focolai di pestilenza in Italia, Spagna, Ungheria e Croazia durante i primi quattro secoli dell'Ordine. È una testimonianza dell’esercizio esemplare del quarto voto dei Camilliani: servire gli ammalati ‘anche con pericolo della stessa vita’.
Fatti significativi della... ...

Read more

EVENTI

CONVEGNO 25 MAGGIO 2018
06
June
2018

Il 25 maggio scorso, i religiosi camilliani hanno celebrato il 468 anniversario della nascita del... ...

Read more
Camilliani martiri della carità
21
May
2018

Il 25 maggio è dichiarato dai Ministri degli Infermi (Camilliani) come giornata di ricordo dei c... ...

Read more

Um unsere Website für Sie optimal zu gestalten verwenden wir Cookies. Durch die weitere Nutzung der Website stimmen Sie dieser Verwendung zu. Mehr Infos.